Gestire una pagina Facebook può sembrare un’attività semplice, in realtà non lo è affatto. Questo è un argomento che mi capita di affrontare spesso, sia con clienti sia nelle chiacchierate con gli amici. La gestione di una pagina Facebook aziendale è ben diversa da un profilo personale. Prima di continuare vorrei chiarire questo primo punto che molto spesso non è così immediato.

Ti è mai capitato di ricevere richieste di amicizia da parte di un negozio o di un ristorante piuttosto che da un pub? Probabilmente sì.

Profilo personale e pagina aziendale

Il profilo personale ti da la possibilità di inviare richieste di amicizia a chi conosci, puoi creare album fotografici e video, condividere un pensiero, organizzare un evento e apprezzare post o altre pagine con il “Mi piace”.

La pagina aziendale invece ha lo scopo di creare contatto e relazione attraverso la raccolta di “Mi piace”, e non tramite l’invio di richieste di amicizia in quanto essendo un’azienda o un attività non è una persona. Puoi inoltre promuovere l’attività tramite campagne Facebook Ads, cosa impossibile nel caso di profili personali.

Ecco 5 motivi per affidarsi a professionisti

  1. COMUNICARE IN MODO CORRETTO: condividere uno stato, una foto o un contenuto non coerente o scritto male può infastidire i vostri fan o semplicemente si può trasmettere l’informazione  in modo errato. Il professionista, molto probabilmente affiancato dal copywriter, sarà in grado di comunicare in modo efficace scegliendo il linguaggio più consono in base al target.
  2. CREATIVITÀ: il 90% delle informazioni acquisite arrivano da stimoli visivi, quindi creare il layout in modo corretto è fondamentale.
  3. ANALISI: per poter dialogare e promuover i propri servizi, prodotti ed eventi dobbiamo sapere chi è il nostro target, quali sono gli interessi, il sesso e l’età, gli orari migliori di attività, etc..
  4. STRATEGIA