Il 5 ottobre è una data importante per la nostra agenzia. Nel 2012 nasceva ufficialmente Delex con l’obiettivo di colmare una lacuna importante nel settore dell’offerta di servizi digitali: lo sviluppo di siti, app e applicazioni web su misura.

Lo stesso giorno del 2020 Delex cambia volto e diventa ufficialmente Delex Digital: la web agency che crea e sviluppa strategie di marketing data driven attraverso i canali digitali.

Negli ultimi mesi abbiamo dedicato testa, cuore e diversi weekend alla realizzazione di questo rebranding.

L’esigenza è nata da una constatazione semplice e inconfutabile:

È da diversi anni ormai che ci occupiamo di strategie di marketing con clienti sempre più grandi e in contesti sempre più competitivi. Il gruppo di lavoro si è allargato, le competenze sono cresciute e si sono diversificate. Di conseguenza, l’etichetta di agenzia di sviluppo non rispecchia più ciò che siamo e che vogliamo diventare.

Rebranding

Abbiamo quindi deciso di iniziare un percorso di rebranding, fatto tutto in casa. Ci siamo immersi in diversi brainstorming su posizionamento, value proposition, personalità, tone of voice, struttura del sito. Tutte queste riunioni hanno generato a una miriade di post it, che abbiamo poi ordinato e trasformato in canvas di sintesi.

Il rebranding di Delex è stato un percorso a tappe, partito dalla definizione solida delle premesse per arrivare ai singoli output creativi.

Ridefinire il posizionamento, aggiornare mission e vision e sintetizzare il tutto in un nuovo payoff.

Siamo partiti dalle basi, dalle nostre radici per tracciare la strada più corretta.

Mission, vision, payoff

Non ci è mai interessata la fuffa, non abbiamo mai seguito pedissequamente le mode del momento, non ci siamo mai fossilizzati su uno strumento. Ci è sempre piaciuto ragionare liberamente e poi mettere in pratica quanto pensato, misurando i risultati. 

Definire la nuova mission è stata una semplice conseguenza. 

L’obiettivo di Delex Digital è riportare al centro la strategia nelle campagne digitali di marketing e comunicazione delle aziende italiane

Delineare una buona strategia però non basta, per ottenere risultati bisogna anche saperla mettere in pratica. E quando si parla di digitale sono necessarie conoscenze approfondite e verticali rispetto a canali, trend e tecnologie. 

La sintesi di queste premesse sta nel nostro nuovo payoff: marketing e digitale sotto lo stesso tetto.

Che vuole dire anche: strategia e tecnologia che vanno a braccetto, o ancora creatività e funzionalità messe a sistema.

Naming

È stata oggettivamente la scelta più semplice. Abbiamo valutato un cambio completo di nome, ma avrebbe significato un taglio netto con il passato. Non ne avevamo bisogno, proprio perché volevamo comunicare un’evoluzione e non una rivoluzione. Abbiamo scartato l’ipotesi senza titubare.

Molti dei nostri clienti ci hanno sempre chiamato Delex Digital in quanto abituati a leggere l’abbinamento nel dominio del nostro sito e nei rispettivi indirizzi mail.
Proseguire su questa strada ci è sembrata la cosa più sensata e logica, data anche la perfetta assonanza con il nuovo payoff.

Brand identity

Per trasmettere in modo chiaro la nostra evoluzione siamo intervenuti su tutta l’identità di brand: logo, mood, tone of voice.

Per quanto riguarda il logo, ci siamo prefissati di idearne uno che mantenesse alcuni elementi di continuità con la “vecchia identità” ma che ci permettesse di comunicare il nuovo posizionamento, che nel mentre avevamo sintetizzato nell’archetipo: “creatori pragmatici”.

Volevamo un logo brillante, chiaro e pulito, in grado di trasmettere i nostri valori: senso e semplicità.

Siamo partiti dall’idea di avere solo un logotipo. Durante le diverse riunioni abbiamo gradualmente introdotto la possibilità di inserire anche un elemento grafico a completamento, nello specifico un triangolo. Tale figura era ricorrente nei nostri ragionamenti su posizionamento, servizi e metodo di lavoro. Abbiamo pensato fosse degna di rappresentare la sintesi grafica di Delex Digital. 

Così dal semplice triangolo siamo arrivati al pittogramma: due triangoli che simboleggiano da un lato le due “D” di Delex Digital, dall’altro ricordano un “play forward”, simbolo di progresso, innovazione e visione strategica.

Abbiamo ritoccato il colore blu di partenza di Delex, rendendolo più attuale e brillante. Nel pittogramma abbiamo inserito una sfumatura di colore complementare (magenta) per sintetizzare le due anime sempre presenti nei nostri progetti: marketing e digitale, strategia e tecnologia, creatività e funzionalità.

Per quanto riguarda il tone of voice abbiamo provato a definire un registro che riflettesse la nostra personalità. Abbiamo quindi isolato tre aggettivi per dare il timbro giusto alla nostra voce: chiara, brillante, pragmatica.

I prossimi passi

Il processo di rebranding sarà un continuo work in progress, non si esaurirà con il cambio di immagine.

Stiamo lavorando alle nostre presentazioni, i casi di successo ai materiali cartacei, ai report per i clienti e all’internal branding. Già, le persone, il nostro team. Nessun processo sarebbe potuto partire senza un lavoro sul nostro capitale umano.

Nel nostro lavoro, molto spesso si può fare la differenza facendosi le giuste domande. Come e dove può migliorare ognuno di noi?

Tutto il team è stato coinvolto in questo processo e per ognuno di noi ci sono importanti traguardi da raggiungere, come professionisti e come gruppo di lavoro.

Ciò che possiamo dire a questo punto intermedio del nostro percorso è che fare il rebranding in casa è un lavoro complesso e faticoso, ma permette di mettere a fuoco la visione, l’essenza del brand e la proposta di valore. Una full immersion impegnativa ma piena di soddisfazione.